La L-arginina può aiutare a combattere il grasso sull’addome

L’obesità nella parte centrale del corpo (l’eccesso di grasso intorno allo stomaco e all’addome) è stato collegato a un più alto rischio di malattia cardiometabolica rispetto a qualsiasi altra forma di obesità. Un nuovo studio pubblicato nel Journal of Dietary Supplement (Giornale degli integratori alimentari) e citato su foodconsumer.org, indica che l’uso di L-arginina come integratore alimentare può contribuire a combattere questo problema.

Condotto da Ryan T. Hurt, MD-PhD della Mayo Clinic di Rochester, lo studio ha coinvolto 20 donne obese, non diabetiche, di età compresa tra i 18 e i 40 anni, e misurato gli effetti risultanti dal consumo di tre grammi di L-Arginina tre volte al giorno per un periodo di 12 settimane. Dopo un utilizzo dell’integratore per 12 settimane si è registrata una riduzione media della dimensione della vita di circa 7,5 cm e una perdita media di peso di oltre 2,7 kg nei partecipanti alla ricerca.

Uno dei 22 aminoacidi presenti in alimenti ad alto contenuto proteico (in particolare le arachidi), la L-Arginina è utilizzata per migliorare la libido, le prestazioni sportive e la salute cardiovascolare. La L-arginina presenta una funzione che consiste nell’aumentare il flusso sanguigno e nella dilatazione dei vasi sanguigni, tramite un aumento dell’ossido nitrico.

Come sappiamo, contribuire alla salute di tutto il corpo a favore delle persone di tutto il mondo costituisce una parte integrante della missione di LifeWave. Ogni confezione della nostra bevanda-integratore Theta One* (consigliato per uso quotidiano) contiene tre grammi di L-Arginina.

*Clicca qui per saperne di più su Theta One nell’UE.