Il digiuno rallenta l’invecchiamento?

La ricerca è emersa dal MIT il quale sostiene che 24 ore di digiuno favoriscono la rigenerazione delle cellule staminali!

Con l’avanzare dell’età, le nostre cellule staminali diventano meno efficaci, rendendoci più suscettibili alle infezioni e la guarigione potrebbe rivelarsi molto più lunga rispetto a una persona più giovane. La ricerca ha dimostrato che privare il nostro corpo di calorie per un determinato periodo di tempo può apportare benefici eccezionali alla salute.

Il team del MIT ha effettuato test su topi giovani e anziani, costringendo al digiuno entrambi i gruppi. Ha poi prelevato campioni di cellule staminali intestinali e li ha cresciuti in coltura, evolvendoli in mini-intestini.

È stato scoperto che i topi che digiunavano da 24 ore sviluppavano il doppio delle capacità di rigenerazione degli altri topi che consumavano quantità normali di cibo.

L’autrice dello studio, Maria Mihaylova, ha chiarito che il digiuno ha avuto un effetto incredibilmente positivo sulla capacità delle cripte intestinali di coltivare più organoidi e tale processo è veicolato dalle cellule staminali. Il digiuno ha generato un interruttore metabolico, questo significa che gli animali hanno bruciato più acidi grassi piuttosto che carboidrati. Con ulteriori ricerche, si spera in trattamenti medici per bruciare i grassi e aumentare la longevità senza la necessità di digiunare!

Mentre la letteratura scientifica dimostra il valore del digiuno in relazione alle cellule staminali, in termini pratici è molto difficile per chiunque digiunare 24 ore di seguito. ll cerotto LifeWave X39 è un metodo efficace, sicuro e clinicamente testato per aumentare la produzione di un peptide noto per la sua capacità di attivare le cellule staminali, apportando straordinari benefici alla salute. Basterà semplicemente applicare il cerotto e non sarà necessario digiunare.